INFORMAZIONI Curare denti in gravidanza: l'importanza dell'igiene orale | Parodontite
Piorrea: malattia parodontale | Tel. 800 090 106

Curare i denti in Gravidanza

Posted on Ottobre 19, 2015

Curare i denti è essenziale per evitare di sviluppare la parodontite in gravidanza. Durante il periodo gestazionale, l’organismo femminile subisce infatti tutta una serie di modifiche fisiologiche che possono condurre ad alterazioni dei vari tessuti ed organi. Protagonisti di questi cambiamenti sono spesso i denti e le gengive che vanno più frequentemente incontro a malattie parodontali, gengiviti, carie, erosione dello smalto, etc.

La motivazione per cui in gravidanza questi tessuti possono subire alterazioni tali da comprometterne la buona salute e predisporli a processi patologici, è legata soprattutto all’aspetto ormonale ed immunitario.

La gestazione, infatti, sottopone l’organismo materno a variazioni ormonali sostanziali per la presenza del feto che, a sua volta, induce le difese immunitarie a rispondere in modo involontario verso gli stessi tessuti materni. Ecco quindi che molto frequentemente si assiste a par odontopatie e gengiviti gravidiche o ad infiammazioni gengivali da gestazione, malgrado non se ne fosse mai sofferto precedentemente.

Analogamente le continue nausee e la conseguente iperemesi (vomito mattutino) possono provocare indirettamente l’erosione dello smalto per il costante contatto della superficie del dente con gli acidi gastrici.

Per prevenire tutti i disturbi legati a queste alterazioni fisiologiche della gravidanza, vengono suggeriti alcuni semplici consigli che possono aiutare a ridurre i danni ed in alcuni casi a prevenirli.

 

1- Utilizzare quotidianamente il filo interdentale

Acquisire con la gravidanza l’abitudine di utilizzare ogni giorno il filo interdentale, riduce la possibilità che residui alimentari nascosti negli spazi tra un dente e l’altro, non rimossi con il semplice spazzolamento, possano diventare un substrato ideale per la replicazione batterica e la deposizione di placca e tartaro.

2- Mantenere un’elevata igiene orale lavando i denti minimo tre volte al giorno con un dentifricio al fluoro

I denti andrebbero lavati almeno tre volte al giorno, possibilmente dopo i pasti principali, per rimuovere i residui di cibo; l’utilizzo di un dentifricio al fluoro, poi, migliora la salute dei denti aiutandoli a rafforzare la loro protezione verso gli agenti esterni. Il fluoro, infatti, rende più forte la struttura dentale e limita i danni potenziali dovuti alla gravidanza.

3- Evitare l’assunzione di zuccheri fuori dai pasti principali e sotto forma di bevande

Lo zucchero agevola notevolmente lo sviluppo batterico intrabuccale e favorisce l’insorgenza di carie, per questo motivo bisogna evitare la sua assunzione con dolci o bevande fuori dai pasti principali, subito dopo i quali ci si dovrebbe lavare i denti.

Inoltre le bevande zuccherate possono contribuire all’erosione dello smalto qualora l’iperemesi ne avesse già danneggiato lo strato superficiale. Oltre a questo c’è da ricordare che la parodontite può essere legata anche al diabete e proprio gli ormoni della gravidanza possono provocare l’insorgenza sia della parodontite che del diabete gravidico: massima attenzione agli zuccheri per le neo mamme quindi.

4- Programmare pulizie dentali professionali più ravvicinate durante tutto il periodo di gestazione

Effettuare una pulizia dei denti non è affatto controindicato durante la gravidanza ma può altresì limitare le problematiche più comuni. La rimozione professionale della placca e del tartaro, infatti, riduce la possibile insorgenza di carie, gengiviti e parodontiti in gravidanza perchè ne vengono rimossi i substrati responsabili. Ecco perché è ancora più importante durante questi 9 mesi di attesa ascoltare i consigli del proprio igienista o dentista.

5- Richiedere un intervento odontoiatrico professionale alle prime avvisaglie di problematiche legate a denti e gengive, anche durante la gravidanza

Un intervento odontoiatrico, quando compaiono le prime problematiche, è indispensabile ed imprescindibile da qualsiasi altro mezzo di prevenzione, anche in gravidanza.

 

Tags: carie, denti gravidanza, mal di denti